MASTER DI II LIVELLO IN INNOVAZIONI TECNOLOGICHE IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA AVANZATA - A.A. 2015/2016

Codice master: 
[27673]
Direttore Master: 
Prof. Antonio Carbone

DURATA: Annuale

IMPORTO: € 2500,00

POSTI DISPONIBILI: 
Il numero massimo di partecipanti è pari a 15 mentre il numero minimo, necessario per l'attivazione del Master, è di 10

DOCENTI DI RIFERIMENTO:
Prof. Antonio Luigi Pastore (antonioluigi.pastore@uniroma1.it)
Dott. Giovanni Palleschi (giovanni.palleschi@uniroma1.it)
SEGRETERIA MASTER: 
Dott.ssa Alessandra Papa (alessandra.papa@uniroma1.it)
RECAPITI TELEFONICI:
0773/1757245; 0773/1757210

SCADENZA DELLA DOMANDA:
Entro e non oltre il 29 gennaio 2016
 mediante raccomandata A/R o consegna a mano secondo le seguenti modalità:

Direttore del Master Prof. Antonio Carbone presso Segreteria Didattica del Master II° piano, Dipartimento Scienze e Biotecnologie Medico-Chirurgiche, Facoltà di Farmacia e Medicina, Corso della Repubblica,79-04100 Latina.

La consegna a mano della domanda di ammissione può avvenire nei seguenti giorni ed orari: 
Segreteria didattica del Master 
Dipartimento Scienze e Biotecnologie Medico-Chirurgiche 
Corso della Repubblica, 79-04100 Latina -II° PIANO- 
Giorni Lunedì –Mercoledì-Venerdì Orari di apertura: 9.00-12.00 
Martedì-Giovedì Orari di apertura: 14.00-16.00

FINALITA':

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato ad approfondire le nuove tecnologie in chirurgia laparoscopica addominale e delle vie urinarie. Particolare attenzione sarà rivolta alle tecniche chirurgiche avanzate di recente standardizzazione. Questa esigenza nasce dalla evidenza (E.B.M.) che, nell’ultimo decennio, il rapido sviluppo tecnologico applicato alla chirurgia ha permesso l’introduzione di metodologie mini-invasive che sono divenute il gold-standard terapeutico, come supportato dall’ampia letteratura scientifica internazionale. Il corso di Master è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità nel campo della chirurgia laparoscopica avanzata addominale e delle vie urinarie. Le continue innovazioni tecnologiche, frutto dello spiccato interesse dell’industria per lo sviluppo e la diffusione delle nuove tecnologie, impone un aggiornamento continuo ed approfondito fornito da istituzioni universitarie altamente qualificate.